Informativa sull'uso dei cookie

Il sito web http://www.lungomontepisano5stelle.it/ utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da Paolo Landi e su come gestirli.

 

Ma Il Comune INFORMA?

la giunta informa

 

"Le minoranze sono importanti".

Così si esprimeva il Sindaco di Vicopisano Taglioli non molto tempo fa, salvo poi adoperarsi con qualsiasi espediente per soffocarle.

Da anni infatti il nostro Ente confeziona e stampa un giornalino con i soldi di tutti i cittadini, anche di coloro che non hanno votato per questa maggioranza, spacciandolo come "giornalino istituzionale" , ma di fatto precluso a qualsiasi altro contributo che non sia proveniente dalla maggioranza.

Eppure il nome del giornalino, "Il Comune Informa", lascia intendere che

sia l'Amministrazione comunale nel suo insieme ad informare i cittadini, quindi anche le opposizioni; altrimenti sarebbe più appropriato chiamarlo "La Giunta Informa", ma bisognerebbe che fossero i componenti della Giunta stessa a sostenerne le spese di realizzazione e divulgazione.

In altri Comuni, per esempio in quello di Casciana Terme Lari, esiste un giornalino informativo che prevede uno spazio libero per ogni gruppo consiliare, dove trovano spazio anche le informazioni provenienti dalle opposizioni. Forse il sistema di comunicazione adottato da quest'ultima Amministrazione comunale si può definire meno democratico di quello di Vicopisano?

Ringraziamo il Sindaco ed il nuovo Direttore editoriale per averci dato solo risposte negative, con un chiaro messaggio che hanno voluto trasmettere: l'informazione quì a Vicopisano deve essere monocolore, ma sostenuta con i soldi di tutti.

Continuiamo a rivendicare il nostro diritto e dovere, come forza consiliare, di informare i cittadini tramite i canali ufficiali, e rinnoviamo pubblicamente la richiesta per avere uno spazio nel periodico comunale, nonchè negli altri strumenti a disposizione dell'amministrazione, fino ad oggi unicamente ad uso e consumo della maggioranza (sito web, spazi per le affissioni, ecc...).