Informativa sull'uso dei cookie

Il sito web http://www.lungomontepisano5stelle.it/ utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da Paolo Landi e su come gestirli.

 

Il vero O.D.G. del Consiglio Comunale di Vicopisano del 12/02/2015

odg focus

Avete mai fatto caso al punto dell'ordine del giorno delle convocazioni del Consiglio Comunale denominato "Interrogazioni, interpellanze, mozioni"? Vi siete mai chiesti cosa significa tale voce sempre presente nelle convocazioni?

Noi si! 

Questo punto singolo e così anonimo, molto spesso inserito in calce agli altri punti, racchiude in realtà una parte molto importante delle argomentazioni trattate all'interno di un Consiglio Comunale. In questo punto, vengono così "compresse" una serie iniziative che i consiglieri hanno diritto di sottoporre all'attenzione o alla deliberazione del Consiglio, ovvero le mozioni, le interrogazioni e le interpellanze. Questa quindi è la parte "variabile" del consiglio, ed è la parte dove trova spazio la minoranza per portare all'attenzione determinate proposte o problematiche.

In tutti gli altri Comuni, come è facile vedere dai rispettivi siti web o spazi per le affissioni, negli ODG delle sedute consiliari le varie mozioni ed interrogazioni vengono riportate in maniera singola ed estesa, in modo che l'informazione sia completa e tutti gli interessati possano conoscere gli argomenti che vengono trattati. Nel comune di Vicopisano invece, questo stranamente non accade, ed i cittadini non sono informati come dovrebbe essere.

La legge infatti recita:

T.U.E.L. - Art. 39. Presidenza dei consigli comunali e provinciali

4. Il presidente del consiglio comunale o provinciale assicura una adeguata e preventiva informazione ai gruppi consiliari ed ai singoli consiglieri sulle questioni sottoposte al consiglio.

Inoltre il regolamento per le adunanze del Consiglio Comunale di Vicopisano riporta:

Art. 25. Ordine del giorno

1. L'elenco degli argomenti da trattarsi in ciascuna adunanza del Consiglio, sia essa ordinaria che straordinaria, costituisce l'ordine del giorno dei lavori.

2. Esso deve essere compilato in modo da consentire ai consiglieri comunali di conoscere esattamente gli argomenti che verranno trattati.

Alla luce di questo, ci chiediamo dove sia l'adeguata, preventiva ed esatta informazione con un ODG come quello di Vicopisano? Ci chiediamo perchè fino ad oggi nessuno, all'interno dell'amministrazione, abbia mai detto nulla in proposito: evidentemente a nessuno interessava lavorare con trasparenza, come confermato dal caso delle commissioni a porte chiuse e senza verbali e da quello delle pubblicazioni mancanti sull'albo pretorio online.

Ringraziamo il nostro portavoce Consigliere Paolo Landi, per aver fatto presente questa mancanza di trasparenza sia in commissione bilancio ed affari generali, alla quale era presente il Presidente del Consiglio Nico Marchetti in quanto membro della stessa, e nella conferenza dei capigruppo, alla quale erano presenti sia il Presidente Marchetti che ha il compito di convocare il Consiglio Comunale, sia il Segretario Comunale che ha il ruolo di garantire la corretta amministrazione dell'ente con il rispetto di leggi e regolamenti. Ma evidentemente questo non è bastato per far si che venisse recepito e messo in pratica quello che, oltre ad essere uno dei principi dell'attività amministrativa (trasparenza), è una semplice regola di buon senso nei confronti di noi cittadini.

Ci auguriamo (e vigileremo), come assicurato dal Presidente del Consiglioci al portavoce Paolo Landi, che dalla prossima occasione il Consiglio venga convocato indicando in maniera completa ed esaustiva i punti all'ordine del giorno, comprensivo delle mozioni e delle interrogazioni. Ci teniamo a ribadire che è nostro diritto essere informati, e dovere degli amministratori rispettarlo.

Per questo, grazie alle informazioni forniteci dal nostro portavoce in consiglio, pubblichiamo di seguito la convocazione corretta con il "vero" ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Vicopisano ed invitiamo tutti i cittadini a partecipare:

 

CONSIGLIO COMUNALE
Giovedì 12 Febbraio 2015

 

In conformità a quanto previsto dall'art.39 del T.U.EE.LL. e dal Regolamento per il funzionamento del C.C. è convocato in riunione straordinaria nella sala consiliare, giovedì 12 febbraio 2015 alle ore 18.00, il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
  1. Comunicazioni del Presidente del Consiglio e del Sindaco.
  2. Nomina scrutatori.
  3. Approvazione verbali sedute consiliari del 2 e 25 ottobre 2014 e del 26 novembre 2014.
  4. Interrogazione presentata dalla Consigliera Giobbi (Per i Cittadini) ad oggetto "Centro Comunale di Protezione Civile - Acquisto e Manutenzione del prefabbricato modulare da adibire alla sala operativa sovracomunale di protezione civile ed antincendio boschivo".
  5. Interrogazione presentata dal Consigliere Landi (Movimento 5 Stelle) ad oggetto "Chiarimenti su verbali commissioni comunali mancanti".
  6. Mozione sottoscritta dal Consigliere Landi (Movimento 5 Stelle) per il contrasto alla diffusione delle sale slot e VLT per la prevenzione della ludopatia.
  7. Atto di nomina dell'organo di revisione per il triennio 2015 - 2017 e determinazione del compenso.
  8. Art.3, comma 55, legge 24 dicembr e 2007, n.244- Programma degli incarichi - Anno 2015.
  9. Regolamento sull'accesso ai servizi telematici - Approvazione.
  10. Convenzione ai sensi dell'art.23 della legge regionale n.6512014 per l'esercizio associato delle funzioni della pianificazione territoriale tra i Comuni di Calci, Cascina,Pisa, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano - Approvazione.
  11. Consorzio Società della Salute Zona Pisana - Modifiche all'Atto costitutivo e allo Statuto - Approvazione.
  12. Carta di Awiso Pubblico - Codice etico per la buona politica - Approvazione.
  13. Proposta di ordine del giorno sulle problematiche dell'agricoltura e dell'olivicoltura presentata dal gruppo consiliare di maggioranza e dal gruppo consiliare Movimento 5 Stelle.
La cittadinanza è invitata a partecipare.